F
Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Instagram Segui il Canale Youtube Seguimi su Bloglovin
Shopping Shopping Shopping Seguimi su Instagram Shopping Tutorial Smalto Semipermanente Shopping

lunedì 18 luglio 2016

Guida di viaggio: tutti i miei consigli per l'isola di Rodi in Grecia

Ho sempre sognato di visitare la Grecia, la meta che più ambivo era in assoluto Santorini!
Era da mesi e mesi che io e Stefano avevamo deciso che stavolta sarebbe stata la meta delle nostre vacanze, anche se alla fine abbiamo scelto l'isola di Rodi.
Come sapete se mi seguite sui social, la solita "imprevedibilità" dei nostri viaggi si è fatta sentire anche in questa occasione: avevamo scelto di alloggiare in un appartamento a Lindos, e a 3 giorni dalla partenza l'agenzia di viaggi ci ha stravolto i piani comunicandoci che quegli appartamenti (anche se già era tutto pagato) non erano più disponibili e avevamo due scelte: rinunciare o andare in un villaggio a Kolymbia allo stesso prezzo. Alla fine abbiamo accettato, pur odiando la vita da villaggio.
Infatti siamo stati un po' come due fantasmi, servendoci del villaggio solamente per qualche pranzo, le colazioni e il pernottamento. Andare in un isola come Rodi e fermarsi in un villaggio, per me è da pazzi!
Ma veniamo a noi. Ho amato questa isola talmente tanto da decidere di realizzare una guida per trasmettervi tutte le informazioni utili che ho scoperto in questa settimana di vacanza in questo post.
Nei possimi post vi mostrerò tutte le foto del nostro viaggio, mentre questa sarà impostata come una vera guida.




In primis: affittare una macchina
Rodi è un isola abbastanza grande, per questo motivo affittare un mezzo di trasporto è indispensabile. In Grecia vanno per la maggiore i quad, i motorini e ovviamente le macchine. Noi abbiamo scelto la macchina e una volta lì abbiamo capito di aver fatto la scelta migliore: in primis per il caldo (con motorini e quad c'è davvero da squagliarsi!), e poi per la comodità. Spostarsi per le spiagge e potersi portare dietro tutto il necessario è una cosa importante e non da sottovalutare.
Abbiamo fatto dei preventivi online prima di partire, ma i prezzi diventavano davvero alti.
Ci è venuta l'idea di cercare di affittare una macchina tramite recensioni su TripAdvisor e girovagando tra le recensioni abbiamo trovato Auto Tour, tramite il quale mandando qualche mail ci siamo fatti fare un preventivo per una Fiat Panda: una settimana 165€. Per niente male, no? Basta comunicare giorno di arrivo, orario e dove farsi portare la macchina.
Gentilissimo e disponibile il proprietario, perchè quando siamo arrivati a Kolymbia abbiamo realizzato che la sede di Auto Tour era a due vie di distanza dal nostro villaggio, quindi abbiamo provato ad andarci a piedi e chiedergli se poteva lasciarci la macchina la sera stessa invece che portarcela la mattina dopo: ha acconsentito e il tutto allo stesso prezzo.
Vi consiglio vivamente di affittare la macchina qui!

Le Spiagge più belle a Rodi

Ci sono tantissime spiagge, le più famose sono citate praticamente ovunque, ma anche in questo caso abbiamo voluto dare un'occhiata a TripAdvisor e cercarne qualcuna che fosse meno conosciuta ma ugualmente bella (visitando comunque anche le più famose!). Anche in questo caso abbiamo fatto una buona scelta, facendo così abbiamo trovato spiagge tranquille, con mare bellissimo.

Inizio con il dirvi che a Rodi due lettini e un ombrellone hanno il costo di 10€ (in due 5€ a testa) ed è così in qualsiasi spiaggia voi andiate.

St Pauls Bay
Questa spiaggia si trova a Lindos, esattamente dietro alla cittadina. E' una piccola baia in cui ci sono due spiagge molto piccole, ma qui il mare è davvero bello e il paesaggio toglie il fiato. E' stata la prima spiaggia che ho voluto visitare, perchè avevo visto le foto praticamente ovunque. Ci sono molti scogli dentro l'acqua e diventa molto alta a circa 20 metri dalla riva. Noi siamo sempre andati alla seconda spiaggia, quella sul lato sinistro. Ma su quello destro c'è una chicca davvero carina: alcuni dei lettini sono dei veri e propri lettini matrimoniali con tanto di dondolo!





Agathi Beach 
La chiamano la spiaggia dorata, e qui il mare sembra davvero una piscina. E' l'unico punto di Rodi, tra le spiagge che ho visitato, dove ho visto un mare così chiaro e trasparente. Qui l'acqua rimane sempre molto bassa, per decine e decine di metri. Per questo motivo la consiglio anche alle famiglie con bambini piccoli! Si trova a soli 10km da Lindos.




Traganou Beach
Questa spiaggia non ha sabbia bensì sassi, acqua limpida e bellissimi colori, e si trova a soli 4km da Faliraki. In parte attrezzata con ombrelloni e in parte no. L'acqua diventa alta praticamente subito, ma vale davvero la pena visitarla.




Nikolas Beach
Ecco, questa è una spiaggia che vi assicuro.. Non avevo mai visto! Unica nel suo genere.
Piena di grandissimi scogli che escono dall'acqua, e sopra vi sono posti ombrelloni e lettini (non più di uno o due per scoglio), dai quali ci si può lanciare in acqua o utilizzare le apposite scalette montate sugli scogli. Ammetto che non è il massimo della comodità arrivare ai lettini e non c'è molto spazio ovviamente per "passeggiare" ma per me è da provare. E per i meno temerari ci sono comunque dei lettini anche a riva sulla spiaggia classica!
Altro punto a favore? Si può pranzare al bar della spiaggia con i piedi "a mollo", infatti i tavoli per il pranzo sono posti nella riva. Per capire meglio non vi resta che guardare le foto.





Anthony Quinn Bay
Questa è una spiaggia famosissima a Rodi, che onestamente non ci convinceva particolarmente dalle foto, ma abbiamo ugualmente deciso di visitarla. In effetti non ci ha colpiti particolarmente. Piccola e affollatissima, ombrelloni vicinissimi tra loro e tantissima gente. Il mare è sempre molto bello, ma pieno di scogli e misero di pesci in acqua. Insomma vi consiglio di andarci ma solo per un breve bagno e concentrarvi di più su altri tipi di spiagge!





La Valle delle Farfalle

Una tappa da non perdervi è la Valle Delle Farfalle. E' situata lontana dalle spiagge e a 27km da Rodi Città, in un vero e proprio bosco con un fiume che lo attraversa.
Arrivarci è molto facile anche senza l'aiuto del navigatore, perchè l'isola è piena di cartelli con scritto "Butterflies" che indicano la giusta strada. Abbiamo saputo che il periodo migliore per andarci è Agosto, perchè ci sono ancora più farfalle, ma noi siamo andati a Luglio ed abbiamo comunque trovato tantissime farfalle!
All'inizio farete fatica a vederle quando sono poggiate sui tronchi degli alberi, per via del loro colore: sono infatti nere con piccole striature bianche, ma una volta fatto l'occhio rimarrete sorpresi vedendole ricoprire ogni angolo del bosco!
L'ingresso viene 5€ a persona, e per i più pigri c'è un trenino che al costo di 4,50€ a persona porta fino alla cima dove c'è un piccolo monastero e una bellissima vista: in questo modo potrete accedere alla valle delle Farfalle dalla cima e visitarla percorrendola in discesa senza troppa fatica. Noi abbiamo fatto così!






Le Cittadine di Rodi

Rodi non è solo spiagge, ma anche bellissime e caratteristiche cittadine, molto diverse tra loro ma particolari e tutte da scoprire. Ecco quelle che ho visitato!

Lindos

Inizio sempre da Lindos, perchè mi è rimasta nel cuore. Il paesino di Lindos è molto caratteristico: situato in collina, pieno di piccole casette bianche e viette strette in cui possono passare solo i pedoni, si incontrano tantissimi negozi di souvenir (che vi consiglio di guardare solamente, ma i prezzi sono molto gonfiati e trovate gli stessi souvenir che trovereste nelle altre cittadine pagandoli meno), ristorantini con terrazza e splendida vista e... Tantissimi asinelli!
Si perchè una particolarità di Lindos sono proprio gli asinelli, simbolo della cittadina, che vengono utilizzati per portare i turisti in cima alla collina di Lindos dove si trova l'acropoli.
Appena entrati nel paese è situato un vero e proprio "parcheggio" di asinelli con i proprietari che, per 5€ ti propongono di salire sull'asino e farti portare all'acropoli in circa 10 minuti di camminata.
Noi lo abbiamo fatto e i nostri asinelli si chiamavano Enea e Margarita, è stato davvero carino e caratteristico anche se ammetto di essermi sentita in colpa a stare comodamente seduta mentre il mio Enea saliva per la collina con il caldo. L'ingresso all'acropoli di Lindos costa 12€ a persona, non è sicuramente molto economico.








Ristoranti che ho provato a Lindos
Quando ho visitato la cittadina di Lindos ho cenato da Tambakio, ristorante sulla riva della St Pauls Bay, vista mare con panorama meraviglioso. I prezzi non sono tra i più economici ma li vale tutti, ve lo garantisco!




Kolymbia

E' la località in cui abbiamo alloggiato, e non c'è una vera e propria cittadina, ma più che altro una lunga via ricca di Pub con prezzi stracciati (in alcuni pub paghi un cocktail e automaticamente te ne portano due!) e negozietti di souvenir molto economici.
Due negozietti di cui mi sono innamorata sono Amor, che vende di tutto ma in particolare ha accessori bellissimi, e la Themis Gallery, situata in un angolo all'interno di un cocktail bar chiamato Brillantia. In questa galleria ci sono accessori di arredamento dallo stile shabby e quadretti in legno dipinti. E' tutto rigorosamente realizzato a mano da un'artista della zona.




Faliraki

Diciamo che Faliraki non mi ha particolarmente colpita, è come Kolymbia, qualche lunga via piena di negozietti, ma anche ristoranti, pub, night club. Tantissimo movimento e folla sopratutto la sera, da visitare sicuramente, ma senza aspettarsi grandi paesaggi. E' più adatta al divertimento!

Ristoranti che ho provato a Faliraki
Il Desert Rose ci ha convinti dopo qualche ricerca su TripAdvisor: prezzi più che onesti, buonissima e morbidissima la carne che abbiamo preso. Non perdetevi le Cheese Balls! Pare sia un piatto tipico, e qui ho mangiato le più buone. Inoltre a fine pasto questo ristorante offre dolce della casa, anguria e limoncello.

Da non perdere a Faliraki
L'Astronomy Cafè è una vera e propria chicca, non potete, e ripeto, non potete perdervelo! Non è minimamente pubblicizzato in città a Faliraki, ed è in un punto più alto della città dove intorno non c'è nulla.. E presto capirete perchè.
E' un grande giardino con cocktail nominati come i pianeti, con un mega schermo che indica e spiega pianeti e costellazioni, sul prato del giardino ci sono moltissime rocce, disegni e spiegazioni in tema. Ma oltre a questo.. Nell'Astronomy Cafè c'è un mini osservatorio! Il proprietario del locale è un grande appassionato di pianeti e costellazioni e al costo di 6€ (4€ se prima consumate qualcosa nel locale) vi da la possibilità di accedere al suo piccolo osservatorio mostrandovi stelle, pianeti e la luna.. Fotografandola anche dai vostri smartphone. Ne vale davvero la pena, un pub del genere non lo avevo mai visto in vita mia.




Rodi Città

A Rodi rischi davvero di perderti. La città vera e propria è la città antica, racchiusa in 4km di mura dentro le quali ci sono centinaia di negozietti, ristoranti, pub, ma anche tantissima storia: come il palazzo dei Cavalieri (il costo per l'ingresso è di 6€ a persona), il museo archeologico, il museo bizantino e tantissimo altro.
Ce ne vuole di tempo per vedere tutto! Noi ci siamo andati per ben due volte, e credo che ci mancasse ancora qualcosa da vedere.
Una chicca è che, lungo il porto di Rodi, ci sono delle brachette attraccate nelle quali si può salire e ammirare dei veri e propri negozi di conchiglie, portagioie e stelle marine. Sono molto caratteristici.








Ristoranti che ho provato a Rodi
Hermes è una piccola taverna all'aperto gestita in famiglia, specializzata nella carne a prezzi molto piccoli. Il signore che si occupa di servire ai tavoli è gentilissimo e parla un po' d'italiano, consigliando i migliori piatti da provare.

E c'è anche Ouzokafenes, un ristorantino con un nome davvero complicato, lo ammetto, ma buonissimo, con cameriere sempre sorridenti e disponibili, e il (credo) proprietario capisce l'italiano e anche lui spiega i piatti senza problemi. Qui si mangia sia carne che pesce, tutto molto buono, a prezzi ottimi e altrettanta qualità. Anche qui a fine pasto viene omaggiato un dolce della casa davvero buono!

Visitate Rodi, credetemi, ne vale la pena. Sono tornata due giorni fa ma ancora non mi sono abituata all'idea di essere tornata a Roma, se mi dicessero di ripartire non ci penserei due volte!



Nessun commento:

Posta un commento