F
Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Instagram Segui il Canale Youtube Seguimi su Bloglovin
Shopping Shopping Shopping Seguimi su Instagram Shopping Tutorial Smalto Semipermanente Shopping

mercoledì 23 agosto 2017

Come tingere i capelli fai da te: qualche consiglio

Tingersi i capelli è oramai un’operazione molto gettonata: sono tantissime le donne che si tingono la chioma, di qualsiasi età, dato che questa pratica consente diversi vantaggi. Intanto permette alle donne di cambiare look dall’oggi al domani, dato che basta modificare il colore dei capelli per sembrare altre persone, e per ottenere un validissimo strumento extra per esprimere se stesse ed i propri stati d’animo: inoltre, tingere i capelli diventa spesso un modo per coprire qualche capello bianco di troppo, naturale con l’avanzare degli anni. Eppure, bisogna stare molto attente quando ci si tinge i capelli, perché le tinture non sempre sono naturali e anzi, spesso, sono ricche di componenti chimiche che possono danneggiare la chioma. Ecco perché tingere i capelli con del sano fai da te può rivelarsi un’ottima soluzione alternativa.


La tintura rischia di rovinare i capelli?


Tingere la chioma non è ovviamente esente da rischi, soprattutto quando si scelgono prodotti contenenti elementi chimici. Queste misture, infatti, spesso causano diversi danni al fusto del capello, che non di rado si sfibra proprio a causa della tintura, oppure si indebolisce per un abuso di questi prodotti. Poi, le tinture per capelli quando contengono ammoniaca dimostrano di essere sì più durature, ma anche più aggressive, aumentando i danni prodotti alla chioma. Infine, c’è anche da dire che la maggior parte delle volte questi prodotti contengono allergeni che, in base ai casi, possono anche portare il cuoio capelluto a soffrire di infiammazioni e di dermatiti. Per le suddette ragioni, oltre a scegliere una tintura naturale e fai da te, è sempre il caso di nutrire i capelli per rafforzarli ulteriormente, utilizzando ad esempio prodotti come lo shampoo fortificante di Bioscalin: una opzione consigliata per sostenere i capelli durante la fase della tintura.


Ricette per tingere i capelli con il fai da te


Ovviamente non aspettatevi tonalità fucsia o colori fluo, dato che le tinture naturali per capelli possono sostanzialmente aiutarvi a schiarire, a inscurire oppure ad aggiungere un tocco ramato alla vostra chioma. Di contro, accontentandovi, saprete per certo che queste tinture non provocheranno alcun effetto collaterale ai vostri capelli. Molte rimediano con mix di hennè, ma per le più creative le ricette? La tintura fai da te per schiarire i capelli è semplicemente a base di succo di limone: dopo aver spremuto da 2 a 5 limoni, impregnate i capelli ed esponetevi al sole per una mezzoretta, così da permettere al succo di fare il suo dovere. La ricetta per scurire i capelli è invece a base di caffè, caffè macinato e balsamo: dopo aver mixato questi tre ingredienti creando una crema, dovrete poi spalmare la suddetta sulla chioma, coprirla con una pellicola e lasciarla a riposo per un’ora. Infine, la tintura a base di acqua e karkadè è ideale per aggiungere un tono di rosso.


Nessun commento:

Posta un commento